Salta al contenuto

Contenuto

Rivolto in modo gratuito a ragazzi, ragazze e giovani del Circondario Imolese di età compresa tra i 15 e i 35 anni, si pone come finalità principale la promozione del benessere psico-affettivo e sociale

Da martedì 8 novembre Ca’ Vaina si arricchisce di un nuovo servizio. Si tratta dello “Spazio d’ascolto” che vuole essere uno spazio, appunto, di ascolto, confronto e un aiuto concreto per gli adolescenti, i giovani adulti e le loro famiglie, rispetto ad eventuali fragilità psicologiche e sociali. Rivolto in modo gratuito a ragazzi, ragazze e giovani del Circondario Imolese di età compresa tra i 15 e i 35 anni, si pone come finalità principale la promozione del benessere psico-affettivo e sociale. Lo Spazio d’Ascolto circondariale a Ca' Vaina vuole essere uno spazio di dialogo, confronto sulle proprie fragilità e di informazione delle opportunità di supporto sul territorio. E’ importante sottolineare la valenza non terapeutica del servizio, e distinguere tra “processi di aiuto” e “processi di cura”. Il servizio si avvale di uno psicologo dello Spazio d'Ascolto e su professionisti del territorio.

Obiettivi – Gli obiettivi dello Spazio d’ascolto sono: accogliere il disagio psicologico; promuovere e tutelare il benessere psicologico; offrire uno spazio di accoglienza, di ascolto, riflessione e confronto; informare sui servizi pubblici del territorio; prevenire il disagio.


Come accedere al servizio e modalità di svolgimento - Il servizio Spazio d'ascolto, si pone come intervento in risposta alle difficoltà di tipo relazionale ed emozionale che spesso incidono in modo determinante sui processi quotidiani delle persone Per accedere è possibile prendere un appuntamento telefonico, via mail o tramite il sito di Ca' Vaina, oppure in seguito ad un colloquio al servizio Informagiovani. L'apertura del servizio è ogni martedì dalle 15.00 alle 18.00 e ad ogni appuntamento verrà dedicata 1 ora e mezza. Lo Spazio d'ascolto prevede un colloquio individuale con un esperto, per un massimo di 5 incontri a persona. L’esperto potrà indirizzare i giovani ad intraprendere altri percorsi fornendo indicazione sulle possibilità del territorio sia pubbliche che private. A lato del progetto, lo Spazio d'ascolto di propone di coinvolgere professionisti del territorio sia pubblici che privati (Psicologi–Psicoterapeuti e altri) al fine di far conoscere ed avvicinare agli utenti le figure professionali del territorio, organizzando con questi momenti d'incontro su tematiche psicologiche e sociali.

Per informazioni https://www.cavaina.it

A cura di

Questa pagina è gestita da

Ufficio Segreteria Generale, Ufficio Relazioni con il Pubblico, Protocollo, Affari Istituzionali, Rapporto con le Associazioni ed Enti

Piazza del Tricolore n. 2

40025 Fontanelice

Ultimo aggiornamento: 17-01-2024, 11:01