Salta al contenuto

Contenuto

L'assessore regionale alla Protezione civile Irene Priolo ha fatto visita questa mattina alla vallata del Santerno. La vicepresidente dell’ente di viale Aldo Moro ha incontrato i quattro sindaci dell’area collinare e il presidente del Circondario Imolese Marco Panieri

Questa mattina summit in municipio a Borgo Tossignano con la presenza della Vicepresidente Irene Priolo presso sede del Centro di Coordinamento Sovracomunale di Protezione Civile per l’emergenza, poi il sopralluogo per visionare i punti più critici del compromesso mosaico viabile valligiano.

“Analizzate, in particolar modo, le condizioni dei collegamenti relativi alle arterie provinciali come le SP21 ‘Sillaro’, SP15 ‘Bordona’, SP33 ‘Casolana’ e SP34 ‘Gesso’ – hanno fatto sapere gli amministratori dei Comuni della Vallata del Santerno -. Strade che compongono la rete portante della viabilità principale del territorio sulla quale occorre intervenire il prima possibile”.

Ingegneri dell'Esercito sulla SP33

L'ATTIVITÀ DELL'ESERCITO Sul fronte operativo la novità di giornata registra l’arrivo dei mezzi dell’Esercito Italiano già in azione sulla SP34 ‘Gesso’ per la realizzazione di due bypass per superare le frane piombate sulla carreggiata. I militari hanno anche visionato la SP33 ‘Casolana’ per iniziare l’elaborazione di un possibile piano d’azione funzionale per ristabilire i collegamenti.

Qui la galleria fotografica con tutte le foto che documentano lo stato della SP33


L'attività odierna sulle strade provinciali, che fa seguito a numerosi sopralluoghi effettuati nei giorni scorsi, è partita dopo l’incontro di ieri tra gli amministratori del territorio, Prefettura, Città Metropolitana, Esercito Italiano e Vigili del Fuoco, per valutare in maniera complessiva il tema del ripristino della viabilità nella Vallata del Santerno.

GLI AIUTI ALLE FAMIGLIE Successivamente spazio al confronto coi primi cittadini su quelle che sono le misure di sostegno predisposte per supportare la popolazione. Da un lato c’è il Contributo per l’Autonoma Sistemazione dei nuclei familiari sfollati. Dall’altro un primo gettone di aiuto fino a 5mila euro per le famiglie alluvionate, con l’anticipazione di 3mila euro, come annunciato ieri sera dal Governatore Stefano Bonaccini.

Allegati

A cura di

Questa pagina è gestita da

Ufficio Segreteria Generale, Ufficio Relazioni con il Pubblico, Protocollo, Affari Istituzionali, Rapporto con le Associazioni ed Enti

Piazza del Tricolore n. 2

40025 Fontanelice

Ultimo aggiornamento: 17-01-2024, 11:01