Tu sei qui: Home / Notizie / Notizie / Risparmio idrico: ordinanza per limitare al prelievo di acqua potabile per usi extradomestici

Risparmio idrico: ordinanza per limitare al prelievo di acqua potabile per usi extradomestici

il Sindaco ha firmato l'ordinanza n. 17 del 2022 che vieta fino al 21 settembre, durante la fascia oraria compresa fra le ore 8 e le ore 21, il prelievo dalla rete idrica di acqua potabile per uso extra-domestico.

Vietato fino al 21settembre, durante la fascia oraria compresa fra le ore 8 e le ore 21, il prelievo dalla rete idrica di acqua potabile per uso extra-domestico ed in particolare per l'innaffiamento di orti, giardini e lavaggio automezzi

Per prevenire situazioni di crisi idrica nella stagione estiva e garantire a tutti i cittadini di poter soddisfare i bisogni primari per l'uso alimentare, domestico e igienico, il sindaco Meluzzi ha firmato l'ordinanza n. 17 del 2022 avente ad oggetto LIMITAZIONI ALL'USO DELL'ACQUA POTABILE che vieta fino al 21 settembre, durante la fascia oraria compresa fra le ore 8 e le ore 21, il prelievo dalla rete idrica di acqua potabile per uso extra-domestico ed in particolare per l'innaffiamento di orti, giardini e lavaggio automezzi.

 

In particolare:

  • dal 23/06/2022 al 21/09/2022 è vietato su tutto il territorio comunale di prelievo dalla rete idrica di acqua potabile per uso extra-domestico ed in particolare per l'innaffiamento di orti, giardini e lavaggio automezzi nella fascia oraria compresa tra le 8 ALLE 21;
  • i prelievi di acqua dalla rete idrica sono consentiti esclusivamente per i normali usi domestici, zootecnici e industriali e comunque per tutte quelle attività regolarmente autorizzate per le quali necessiti l'uso di acqua potabile;
  • sono esclusi dall' ordinanza i servizi pubblici di igiene urbana;
  • il riempimento delle piscine, sia pubbliche che private, nonché il rinnovo anche parziale dell'acqua, è consentito esclusivamente previo accordo con il gestore della rete di acquedotto;ù

 

Dalla Regione:

La Regione Emilia-Romagna al termine della Cabina di regia per la siccità, che si è svolta martedì 21 giugno, ha dichiarato lo stato di crisi regionale. Si tratta del primo passo, quello successivo sarà la richiesta dello stato di emergenza nazionale per assistere la popolazione e gli interventi urgenti. La situazione più difficile al momento è quella in agricoltura dove proseguono gli investimenti del “piano invasi” (programmazione 2018-2020), per un importo di 250 milioni di euro, già al 65% di attuazione.

 

pubblicato 23/06/2022 11:41, ultima modifica 23/06/2022 11:41
Contatti

Piazza del Tricolore, 2
40025 - Fontanelice (BO)

TELEFONO
0542 92566

EMAIL

 

ORARI

LUNEDÌ          9 - 12

MARTEDÌ       9 - 12

MERCOLEDÌ  CHIUSO

GIOVEDÌ inverno 9 - 12/15 - 17 

GIOVEDÌ estate   9 - 12

VENERDÌ        9 - 12 

SABATO         9 - 12  (solo il 2° e 4° sabato del mese)

SABATO estate CHIUSO ( dal 01/07 al 04/09 2022)

Valuta questo sito