Tu sei qui: Home / Notizie / Notizie / CONTRASTO ALL'INCURIA, AL DEGRADO E ALL'OCCUPAZIONE ABUSIVA DI IMMOBILI SUL TERRITORIO COMUNALE

CONTRASTO ALL'INCURIA, AL DEGRADO E ALL'OCCUPAZIONE ABUSIVA DI IMMOBILI SUL TERRITORIO COMUNALE

Ordinanza del Sindaco del n.21 del 2 luglio 2020

Emanata in data 2 luglio 2020 l'ordinanza per il contrasto all'incuria, al degrado ed all'occupazione abusiva del suolo pubblico.

A seguito di un confronto con le forze preposte alla vigilanza, al presidio ed al controllo del territorio il Sindaco ha emanato un'ordinanza con lo scopo di contrastare l'incuria ed il degrado, in particolare per quanto riguarda la situazione dell'area fiuvale in prossimità della Riva dei cavalli.

QUI IL TESTO DELL'ORDINANZA

In particolare il testo prevede:

- Il divieto permanente di sosta 0/24, su tutto il territorio comunale, fuori dalle aree attrezzate, di campeggi abusivi di roulottes, caravan, camper, veicoli di ogni genere, comunque denominati e trasformati in abitazione, ancorché temporanea, nonché di tende o di qualsiasi altra attrezzatura o materiale idoneo a consentire l’alloggiamento, il bivacco o il giaciglio di persone.

Di conseguenza sono vietati:

  1. lo scarico di residui organi di acque chiare e residui reflui;
  2. l’allacciamento alla rete elettrica;
  3. l’utilizzo di idranti o altri impianti pubblici;

- Il divieto di accensione di fuochi in aree non predisposte a tale uso;

- Il divieto di gettare o abbandonare fiammiferi, sigari o sigarette ed ogni altro tipo di materiale accesso o comunque infiammabile o combustibile;

- Il divieto di abbandono di rifiuti fuori dagli spazi di raccolta;

- il divieto di utilizzare l’area lungofiume quale area sgambamento cani, obbligando pertanto i proprietari di cani di recare gli stessi al guinzaglio raccogliendo le feci degli stessi.

Sanzioni per chi viola l'ordinanza:

In caso di inottemperanza si applicherà la sanzione amministrativa pecuniaria prevista dall’art.7 bis del decreto legislativo 18 agosto 2000 n.267. Il pagamento in misura ridotta sarà determinato ai sensi dell’art.16 della legge 24 novembre 1981 n.689. Salvo diversa disposizione di legge, per le violazioni delle disposizioni dei regolamenti comunali e provinciali si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da 25 euro a 500 euro

pubblicato 03/07/2020 14:55, ultima modifica 06/10/2020 13:34
Contatti

Piazza del Tricolore, 2
40025 - Fontanelice (BO)

TELEFONO
0542 92566

EMAIL

ORARI

lun-mar-gio-ven-sab
9:00-12:00

gio anche 15:00-17:00

Valuta questo sito